Torre dell'Orso e Dintorni, nel Salento, marina di Melendugno Bandiera Blu d'Europa

       
  Spiaggia di Torre dell'Orso  

Le spiagge

Le spiagge di Torre dell'Orso si estendono per più di 800 metri e sono delimitate da dune e zone boschive che contribuiscono a bonificare la zona. Lungo la costa di Torre dell'Orso è possibile effettuare numerose escursioni in barca, per ammirare le splendide grotte marine e cavità naturali, in molte delle quali sono stati rilevati graffiti e antichissime testimonianze di epoca preistorica. Torre dell'Orso offre la possibilità di soggiornare presso moderne strutture di recente costruzione, molti dei quali dispongono di lidi convenzionati, piscina, animazione, ed offrono svariati servizi tra cui escursioni e visite guidate. Vi è la possibilità di prenotare Case Vacanze, Appartamenti, Mono, Bilo, Trilocali e Residence arredati in maniera semplice e funzionale, situati in prossimità di spiagge e lidi attrezzati.

   
 

Luoghi di interesse

Lo scoglio delle due sorelle

A fare da sfondo alla Baia di Torre dell'Orso si erge Lo Scoglio delle Due Sorelle: due splendidi faraglioni che, per propria conformazione sono legati ad una antica leggenda: vivevano un tempo due fanciulle che, avvinte dalla bellezza delle meravigliose acque della Baia di Torre dell'Orso, si recavano ogni giorno al mare, contemplando la bellezza straordinaria della natura circostante. Sentendosi sempre più attratta dal mare, una delle due sorelle decise di tuffarsi lanciandosi nel vuoto, in preda ad un atto disperato di amore. Le urla della ragazza destarono la sorella maggiore, costretta a tuffarsi, in soccorso. fu così che il mare custodì per sempre i corpi inermi e senza vita delle due fanciulle. Quelle stesse urla furono udite finanche da un pescatore del luogo che, giungendo in soccorso, scrutò il mare, ma non vide nient'altro che due splendidi faraglioni collocati l'uno accanto all'altro e che sembrava quasi si volessero abbracciare.

 

Torre di guardia

A conferire il nome alla località di Torre dell'Orso è la presenza di una Torre, risalente al XVI sec. Utilizzata in passato come torre di avvistamento di navi nemiche ed incursioni da parte di saraceni, la torre, situata a sinistra della spiaggia, presenta al di sotto una roccia che, per la forma caratteristica, simile al profilo di un orso, ha dato origine al nome della città.

 


Grotta di San Cristoforo

Situata a sud - est della costa di Torre dell'Orso, la Grotta di San Cristoforo è una delle antichissime cavità naturali presenti sulla costa adriatica. Numerosi sono i graffiti rilevati sulle pareti che la rendono ancor oggi oggetto di studio da parte di archeologi. Sin dal IV e II sec. A.C. la grotta è stata abitata da marinai, navigatori e mercanti, che per secoli hanno attraversato il Canale d'Otranto.


Dintorni di Torre dell'Orso

A pochi chilometri da Torre dell'Orso è possibile raggiungere le più rinomate località balneari quali Torre Sant'Andrea (1 Km), San Foca (5 Km), Otranto (15 Km) località Frassanito (7 Km) nota per i due Laghi Alimini da cui prendono il nome le vicine spiagge Alimini. A soli 13 Km da Torre dell'Orso è inoltre possibile raggiungere una delle più belle Riserve Naturali del Salento: l'Oasi delle Cesine, che si estende per circa 340 ettari ed è gestita dal WWF. Per chi invece preferisce esplorare il Salento, sarà possibile raggiungere Santa Cesarea Terme, a 33 km, Santa Maria di Leuca (62 Km), o le località sulla costa ionica tra cui Marina di Ugento (58 Km), Marina di Pescoluse (65 km), Gallipoli (66 km) e Porto Cesareo (59 km).

 
  Crociere nel Nord Europa, una crociera che fa quelli che vorrebbero passare le vacanze nel mar Baltico.